I pro e i contro della videosorveglianza domestica fai da te

Potresti aver sentito parlare della rivoluzione della videosorveglianza domestica, ma non sei sicuro di come funziona o se è giusto per te.

Il fatto è che chiunque può beneficiare della videosorveglianza domestica, sia che tu viva in un piccolo paese o in una grande città.

E con l’attrezzatura giusta e il know-how, non c’è più bisogno di affidarsi a tecnici costosi.

Abbiamo creato questo sito web per insegnarti tutto ciò che devi sapere su come impostare il tuo sistema di videosorveglianza domestica fai da te.

Con i nostri tutorial facili da seguire, sarete in grado di ottenere il vostro sistema attivo e funzionante in pochissimo tempo.

Perché vorresti avere un sistema di videosorveglianza fai da te?

Le telecamere di videosorveglianza sono una parte essenziale della nostra vita.

Ci permettono di avere un occhio vigile su ciò che accade in casa quando non ci siamo, il che può aiutare a proteggere da intrusioni o emergenze come gli allarmi antincendio che scattano perché registrano tutto ciò che succede intorno a loro instancabilmente 24 ore al giorno sette giorni alla settimana.

Questo include persone che entrano nella vostra proprietà senza permesso!

I sistemi di videosorveglianza sono un modo eccellente per monitorare la tua casa quando non ci sei.

Per esempio, se c’è qualcosa in giardino che ci preoccupa o semplicemente vogliamo avere un’idea migliore su ciò che i nostri animali domestici stanno facendo durante il loro tempo libero, i sistemi di videosorveglianza possono fornire questo!

Molte persone usano queste opzioni di telecamere non solo per scopi di sicurezza, ma anche come sistemi di monitoraggio video fai da te in modo da sapere come vanno le cose mentre la mamma non c’è (o il papà).

Quale telecamera dovresti comprare per il tuo sistema di videosorveglianza fai da te?

Videosorveglianza domestica è possibile?

Che tu sia un hobbista o un professionista, è importante capire per cosa verrà utilizzato il tuo sistema di sorveglianza prima di iniziare.

Se vogliamo le nostre videocamere montate sulla porta d’ingresso di (casa/edificio), allora più che piantarle in una zona dove possono vedere le persone che passano ci aiuterebbe!

Dovrebbero anche avere caratteristiche di rotazione e inclinazione in modo che non importa da che parte qualcuno si avvicini dall’esterno, la casa verrà sempre registrata da almeno 1 telecamera IP.

Vediamo quali sono i tipi di telecamere di videosorveglianza che possiamo scegliere.

Videocamera Da interno

Le telecamere fisse e motorizzate sono entrambe progettate per l’uso interno, ma quelle fisse non possono essere sott’acqua, mentre i modelli motorizzati sì.

I tipi sono disponibili in diverse dimensioni con capacità di visione notturna fino a 6 metri di profondità, resistenti all’acqua, nella parte più piccola delle cose, fino a installazioni su larga scala come aeroporti o chiese che richiedono misure di sicurezza ad alta risoluzione!

Videocamera Da esterno

Ci sono alcuni tipi diversi di telecamere di sicurezza esterna.

Un tipo è il fisso, che a differenza di quelli interni deve essere impermeabile e resistente alle intemperie per operare efficacemente a intervalli più lunghi (20 metri o più).

Il secondo tipo includerebbe sistemi di sorveglianza motorizzati come quelli trovati sulle biciclette, ma anche questi possono spostare la loro inquadratura verticalmente e orizzontalmente a seconda di quale angolo si sta guardando da.

Hanno anche capacità di visione notturna simile in gamma a quelli visti all’interno di veicoli durante le ore del giorno a causa di una fonte di luce aggiunto all’interno realizzando questa caratteristica basata su necessità invece!

Qual è la differenza tra la videosorveglianza domestica wireless e cablata?

Quindi, ora che abbiamo capito quale telecamera fa per noi (se interna o esterna), il prossimo passo sarà scegliere se prenderne una cablata.

Per non avere problemi con la trasmissione e la memorizzazione dei video, dovreste invece andare avanti a comprare una IP camera.

Questi prodotti di solito sono dotati di moduli Wi-Fi, quindi l’installazione diventa più facile collegando solo un cavo tra il vostro router/modem.

Tutti abbiamo esigenze diverse quando si tratta di videosorveglianza.

Se stai cercando una telecamera esterna, una connessione cablata funzionerà meglio.

Tuttavia, se il router non è abbastanza potente e può solo raggiungere il giardino da solo senza alcun aiuto da altri dispositivi nella gamma quindi considerare l’utilizzo di Wi-Fi invece con un ripetitore Wifi, che offrono una maggiore copertura intorno a case o aziende.

Questo quando non è possibile installare nessun cavo Ethernet disponibile.

Sia la soluzione con il cavo che Wifi hanno i loro pro e contro, tuttavia devi sempre vedere tu, quale potrebbe essere la migliore per la tua situazione.

Conclusioni

Allora, sei convinto? Sei pronto a comprare una telecamera di sicurezza e a rendere più sicura la tua casa o il tuo ufficio?

Se è così, non esitare a commentare qui sotto e facci sapere quale modello hai scelto.

Siamo sempre felici di aiutare i nostri lettori a trovare il prodotto perfetto per le loro esigenze.

E se hai ancora qualche domanda sull’installazione o sul set-up, non preoccuparti.

Saremo felici di rispondere nei prossimi post.

Nel frattempo, tieni d’occhio il nostro blog per altri suggerimenti e consigli su come sfruttare al meglio le tue telecamere di sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *