Come Controllare La Velocità Del Wifi?

Come Controllare La Velocità Del Wifi
Speedtest – Se ti interessa verificare la velocità di connessione, ti suggerisco innanzitutto di rivolgerti a Speedtest, Qualora, stranamente, non ne avessi mai sentito parlare, sappi che si tratta di uno dei servizi di misurazione della velocità della connessione Internet più famosi e completi disponibili in Rete.

È gratuito, estremamente accurato e facile da usare anche per gli utenti alle prime armi. Può essere utilizzato non solo su PC, dove basta avere qualsiasi browser, ma anche su smartphone. Se questa soluzione ti interessa, il primo passo che devi compiere per scoprire le reali prestazioni della tua linea è quello di raggiungere il suo sito Web ufficiale,

Una volta visualizzata la pagina principale del servizio clicca sul pulsante Vai, A questo punto, il servizio comincerà a misurare la velocità effettiva della connessione calcolando prima i tempi di ping e poi le velocità di scaricamento e quella di caricamento.

Entro qualche secondo visualizzerai una schermata riepilogativa all’interno della quale ci sono elencati i tre valori appena menzionati. Se lo ritieni opportuno puoi anche personalizzare l’unità di misura mediante la quale visualizzare i risultati di Speedtest. Basta cliccare sul pulsante Impostazioni collocato in alto a destra e scegliere la propria unità di misura preferita tra Mbps e Kbps a fianco della dicitura Velocità,

Questa operazione può tornare particolarmente utile quando si deve eseguire un test della velocità di connessione per configurare al meglio un programma P2P, come abbiamo visto insieme, ad esempio, nella guida dedicata a come aumentare la velocità di uTorrent,

Vorresti verificare la velocità di connessione sul tuo smartphone? Puoi comunque accedere da browser Web, mettendo in pratica la stessa procedura di cui ti ho parlato nei paragrafi precedenti. In alternativa, puoi scaricare l’app per Android o per iOS/iPadOS, Inoltre, questo servizio è disponibile anche su PC attraverso dei client desktop scaricabili dagli store dei rispettivi sistemi operativi.

Su Windows 10, puoi prelevare l’applicazione Speedtest dal Microsoft Store, mentre su macOS, puoi scaricare la stessa dal Mac App Store,

Quanto deve essere la velocità del Wi-Fi?

Velocità Internet: la differenza tra download e upload – La differenza tra velocità di download e upload di una connessione Internet è molto semplice. La velocità di download indica la velocità con cui un utente può scaricare dati da Internet, mentre per upload si intende la velocità a cui vengono inviati i dati verso la rete Internet,

Generalmente la velocità di download garantita da un operatore telefonico è superiore a quella di upload, questo anche perché è più facile che mentre si è a casa si tenda a scaricare contenuti piuttosto che a inviarli: leggere le e-mail, guardare video in streaming, ascoltare musica e podcast online.

See also:  Wifi Portatile Vodafone Come Funziona?

Per chi invece lavora in smart working, la velocità di upload riveste una maggiore importanza: sarà fondamentale per poter inviare velocemente e-mail con allegati pesanti, caricare file sui server aziendali e per garantire una buona qualità audio/video durante le videoconferenze coi colleghi.

Per questo motivo, quando si sceglie un provider Internet, sarà necessario valutare le proprie esigenze: se si lavora da casa, o i figli hanno bisogno della videochat per la DAD, sarà necessario optare per un operatore che offre una buona velocità sia in download che in upload. Per verificarlo si potrà eseguire uno speedtest, così da conoscere i valori della propria connessione e comprendere se è il caso o meno di cambiare offerta o anche operatore telefonico.

Lo speed test, però, andrebbe eseguito con un computer connesso al router direttamente, solitamente via cavo ethernet: la connessione Wi-Fi è “naturalmente” più lenta di quella cablata e molto più soggetta a interferenze e pertanto meno affidabile del precedente. Per poter comprendere quanta velocità Internet serva davvero, bisogna essere consapevoli delle proprie abitudini di navigazione e soprattutto della velocità consigliata per ognuna di esse. L’utente potrà quindi scrivere una lista sommando quelle consigliate e capire di quanta velocità di connessione ha bisogno in media ogni giorno.

gestire le e-mail : 1-5 Mbps navigazione web, file sharing, social media: minimo 3-5 Mbps, ma consigliata 5-10 Mbps videochat: minimo 3-5 Mbps, consigliata 10-20 Mbps streaming in alta definizione: minimo 5-10 Mbps, consigliata 10-20 Mbps streaming in 4K: minimo 25 Mbps, ma consigliabile almeno 35 Mbps smart working, DAD e telemedicina: minimo 10 Mbps, consigliati almeno 25-35 Mbps gaming online: minimo 3-6 Mbps, consigliata 25-35 Mbps

Come si calcola la velocità di connessione?

In termini moderni, la velocità dati è misurata in megabits per secondo (Mbps) e kilobits per secondo (Kbps). Un megabit equivale a 1,024 kilobits, quindi una connessione 1.0 Mbps è più di 1,000 più veloce di 1.0 Kbps.

Come velocizzare il modem?

Cambiare i canali usati per il Wi-Fi – Sempre tenendo conto del fatto che le interferenze sono una delle principali cause di rallentamento delle reti wireless, per riuscire a velocizzare la tua connessione Wi-Fi ti consiglio vivamente di modificare il canale radio impiegato per la trasmissione della rete.

Infatti, poiché per loro natura le reti Wi-Fi possono interferire l’una con l’altra (per cui chi abita in un palazzo o ha delle case intorno alla propria può avere quasi sicuramente delle interferenze) e possono essere disturbate da altri fattori, come ad esempio l’uso di apparecchi quali cordless e forno a microonde, modificare il canale utilizzato può contribuire a ridurre all’osso le interferenze, dunque a sfruttare a pieno la copertura della propria rete senza fili e navigare alla massima velocità possibile.

See also:  Come Escludere Un Cellulare Dalla Rete Wifi?

Per compiere l’operazione in questione occorre agire dal pannello di controllo del modem. Per accedervi, avvia il browser che di solito usi per navigare in rete (es. Chrome ), digita l’ IP del router nella barra degli indirizzi e schiaccia Invio sulla tastiera.

  1. Generalmente l’indirizzo del modem è 1 92.168.0.1, 192.168.1.1 oppure 192.168.1.254,
  2. Se dopo aver fatto ciò vedi apparire una pagina tramite cui ti viene chiesto di immettere una combinazione di nome utente e password per accedere al pannello di gestione, prova con admin/admin oppure con admin/password, sono quelle più comuni.

Se le coordinate che ti ho appena fornito e/o i dati di login non risultano corretti, cerca quelli giusti dando un’occhiata all’ etichetta appiccata sotto il modem o di lato o, ancor meglio, consulta il mio tutorial dedicato in via specifica a come entrare nella pagina del modem,

  • Una volta eseguito l’accesso al pannello di gestione del dispositivo, recati nella sezione dedicata alla configurazione della rete wireless,
  • Individua poi il menu per la scelta del canale Wi-Fi e seleziona su un valore diverso da quello predefinito.
  • Se vuoi un suggerimento, seleziona il canale numero 2, il canale numero 6 oppure il canale numero 11, in quanto sono gli unici che non si accavallano con gli altri.

Tuttavia dovresti provarne diversi per riuscire ad identificare quello con meno interferenze nella tua zona. Dopo aver apportato le dovute modifiche nel pannello di gestione del tuo modem, applica i cambiamenti facendo clic sul pulsante Applica o Salva,

In alcuni casi, in seguito al salvataggio delle modifiche il router potrebbe riavviarsi. Purtroppo non posso darti indicazioni più precise sul da farsi poiché la struttura dei menu del pannello di gestione dei router può variare a seconda della marca e del modello ed io non conosco il dispositivo esatto in tuo possesso.

Se però la cosa può esserti utile, qui di seguito trovi elencati alcuni miei tutorial specifici per marca dell’apparecchio e per provider.

Come configurare modem D-Link Come configurare modem TP-Link Come configurare router Netgear Come configurare router Alice Come configurare router Fastweb Come configurare router Infostrada

Ti segnalo poi che per aiutarti nella scelta del canale Wi-Fi puoi anche avvalerti di appositi strumenti, come WifiInfoView su Windows, Diagnosi Wireless su Mac e Analizzatore Wifi su Android. Si tratta di tools che analizzano tutte le reti wireless nelle vicinanze mostrando i canali usati, la potenza del segnale ed altri dettagli utili per lo scopo in oggetto.

Quanto dura 1 Mega?

Quali altre unità di misura dei dati esistono oltre al megabyte?

Unità di misura dei dati Conversione Valore in byte
Byte (B) = 8 Bit 1
Kilobyte (KB) = 1.024 Byte 1.024 1
Megabyte (MB) = 1.024 KB 1.024 2
Gigabyte (GB) = 1.024 MB 1.024 3
See also:  Pc Fisso Senza Wifi Come Fare?

Quanti giga sono 6000 Mega?

Tabella della capacità di storage

Capacità di storage 1 Foto Utilizzo dello spazio di storage
8MP Musica.MP3
4GB 1500 1038
8GB 3000 2076
16GB 6000 4151

Come capire se si ha una connessione veloce?

Come scoprire quanto è veloce la propria connessione – Se sospettate di avere una connessione lenta, la prima cosa da fare è accertarvi che sia effettivamente così effettuando uno speedtest. Proprio come dice il nome, uno speedtest consiste di testare la velocità effettiva della propria connessione, e può essere fatto tramite molti siti.

  • Quelli più consigliabili sono gli speedtest offerti dai vostri internet provider, ma se cercate più dati, allora gli speedtest di Ookla sono quello che fa per voi.
  • Prima di tutto però cerchiamo di capire come funziona il sito e come viene misurata la velocità ad una connessione ad internet.
  • L’unità di misura più comune per la velocità di una connessione internet è il Mbps, ovvero Megabit per secondo, sia in download che in upload.

Per Mbps in download si intende la velocità con cui la nostra connessione internet ci permette di scaricare file, film o giochi, mentre per Mbps in upload si intende la velocità con cui la nostra rete internet ci permette di caricare file sulla rete, il che può essere utile sia per le videochiamate, poiché dobbiamo trasmettere le nostre immagini, per caricare i video su youtube e, se si vuole prendere al dilagante fenomeno delle live, per effettuare delle dirette in streaming su siti come Facebook o Twitch.

  1. In passato abbiamo proposto un lungo approfondimento sulla differenza tra Megabit e Megabyte che puoi trovare,
  2. Insieme alla nostra velocità in download e upload, lo speedtest di ci mostra anche il nostro PING, utilizzato per misurare il ritardo di trasmissione dati, il cui valore (calcolato in millisecondi) è migliore se il più basso possibile (al contrario della velocità in download e upload).

Per scoprire la velocità della propria connessione grazie allo speedtest Ookla basterà connettersi al sito speedtest.net e cliccare su “VAI”. Il sito vi fornirà i valori del vostro PING, la velocità in download e in upload in pochissimo tempo ed è disponibile su ogni dispositivo.

Come si calcola la velocità di connessione?

In termini moderni, la velocità dati è misurata in megabits per secondo (Mbps) e kilobits per secondo (Kbps). Un megabit equivale a 1,024 kilobits, quindi una connessione 1.0 Mbps è più di 1,000 più veloce di 1.0 Kbps.