Come Creare Rete Wifi?

Come Creare Rete Wifi
Attivare l’individuazione della rete e la condivisione di file e stampanti sulla rete locale – Procedere come segue per aprire le impostazioni di condivisione avanzate e abilitare l’individuazione rete e la condivisione di file e stampanti.

  1. In Windows, fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona Connessione di rete nell’area di notifica. Figura : Icona Connessione di rete
  2. Fare clic su Apri impostazioni di rete e Internet, Figura : Apertura di Impostazioni di rete e Internet
  3. Nella pagina dello stato della rete, scorrere e fare clic su Centro connessioni di rete e condivisione, Figura : Apertura di Centro connessioni di rete e condivisione
  4. Nel riquadro di sinistra, fare clic su Modifica impostazioni di condivisione avanzate, Figura : Centro connessioni di rete e condivisione
  5. Selezionare sia Attiva individuazione rete e Attiva condivisione file e stampanti nel profilo di condivisione che si desidera modificare. Nota: Vi sono impostazioni di condivisione per il profilo Privato, Guest o Pubblico e Tutte le reti. Figura : Impostazioni di condivisione avanzate
  6. Fare clic su Salva modifiche,

Cosa serve per creare una rete?

Scarica PDF Scarica PDF Questo articolo insegna a creare una LAN (Local Area Network, rete locale), che permette ai computer e ai dispositivi connessi di comunicare tra loro e accedere a internet.

  1. 1 Conta il numero di computer che devono essere collegati via cavo. Per creare una LAN, devi sapere quanti sistemi saranno collegati via Ethernet alla rete. Da questa informazione puoi ricavare il numero di porte necessarie.
    • Se non devi collegare più di quattro computer, ti basta un semplice router. Se il numero è superiore, devi procurarti uno switch per aumentare il numero di porte disponibili.
  2. 2 Decidi se vuoi creare una rete wireless (senza fili). Se vuoi permettere ai dispositivi wireless di collegarsi alla tua rete, ti serve un router in grado di trasmettere il segnale Wi-Fi. Quasi tutti i router disponibili in commercio hanno questa funzionalità.
    • Gli switch non trasmettono il segnale wireless e possono essere usati solo per collegare dispositivi alla rete via cavo.
  3. 3 Decidi se vuoi che tutti i dispositivi di rete abbiano accesso a internet. Se la risposta è sì, hai bisogno di un router in grado di gestire la connessione. Se non ti serve essere collegato a internet, puoi usare un semplice switch.
  4. 4 Misura la distanza tra il router e tutti i dispositivi collegati via cavo. Nella maggior parte delle case la distanza non è un problema, ma i cavi di rete non possono coprire più di 100 metri. Se i computer si trovano fuori da questo raggio, devi utilizzare degli switch.
  5. 5 Considera le tue esigenze future. Se la rete attuale occupa tutte le porte a disposizione, può essere una buona idea prepararti in anticipo all’aggiunta di un altro dispositivo. Pubblicità
  1. 1 Procurati l’hardware di rete. Per creare una LAN, ti serve un router o uno switch, che agirà da snodo. Questi dispositivi indirizzano le informazioni ai computer giusti.
    • Un router assegna automaticamente l’indirizzo IP a tutti i dispositivi della rete ed è necessario per accedere a internet. È fortemente consigliato creare la rete con un router, anche se non hai intenzione di condividere la connessione a internet.
    • Uno switch di rete è una versione più semplice di un router. Consente ai dispositivi connessi di collegare tra loro, ma non assegna automaticamente gli indirizzi IP e non offre la connessione a internet. Sono utili per espandere il numero di porte LAN disponibili in rete, perché possono essere collegati al router.
  2. 2 Configura il router. Non è molto difficile. Ti basta collegarlo a una presa di corrente, preferibilmente vicina al modem, se vuoi utilizzarlo per condividere la connessione a internet tra più sistemi.
  3. 3 Collega il modem al router (se necessario). Se vuoi condividere la connessione a internet del modem, inserisci il cavo che parte da esso nella porta WAN/INTERNET del router. Di solito, questa porta ha un colore diverso dalle altre.
  4. 4 Collega il router allo switch (se necessario). Se stai usando uno switch per avere disponibili più porte, collega un cavo Ethernet tra una porta LAN del router e una delle porte LAN dello switch. Questo ti permette di usare le altre porte dello switch come se fossero collegate direttamente al router.
  5. 5 Collega i tuoi computer alle porte LAN. Usa dei cavi Ethernet per farlo. Non ha importanza in quale ordine colleghi i dispositivi.
    • I cavi Ethernet non sono in grado di trasferire i dati in modo affidabile per più di 100m.
  6. 6 Configura uno dei PC come server DHCP se stai usando soltanto uno switch. Se come snodo di rete utilizzi uno switch, questa operazione permette di assegnare facilmente gli indirizzi IP a tutti i computer della rete.
    • Puoi creare rapidamente un server DHCP su uno dei tuoi computer installando un programma di terze parti,
    • Gli altri computer della rete otterranno un indirizzo IP automaticamente quando il server è in esecuzione, purché siano configurati nel modo giusto,
  7. 7 Verifica la connessione di rete su tutti i computer. Dopo che i sistemi hanno ricevuto un indirizzo IP, saranno in grado di comunicare l’uno con l’altro. Se stai usando un router per condividere la connessione a internet, tutti i dispositivi possono navigare sul web.
  8. 8 Configura la condivisione dei file e delle stampanti. Una volta che la rete è operativa, non vedrai nulla sugli altri sistemi se non esistono file condivisi. Puoi condividere file, cartelle, unità, stampanti e altri dispositivi, in modo che tutti i sistemi in rete, o solo degli utenti specifici, li possano vedere. Pubblicità
  1. 1 Configura il router. Per impostare un router wireless, considera alcuni aspetti:
    • Per risolvere i problemi in modo più semplice, posiziona il router vicino al modem.
    • Il dispositivo dovrebbe trovarsi al centro della rete per consentire una buona ricezione del segnale in tutti i punti.
    • Durante le operazioni di configurazione è necessario collegare un computer al router via Ethernet.
  2. 2 Collega un computer a una delle porte LAN del router. Userai il browser del sistema per configurare la rete wireless.
  3. 3 Apri un browser sul computer. Puoi usare quello che preferisci.
  4. 4 Digita l’indirizzo IP del tuo router. Di solito lo troverai sotto il dispositivo o sul manuale. Se non riesci a scoprirlo, prova i metodi seguenti:
    • Windows – clicca con il tasto destro del mouse su Rete nel tray di sistema → clicca Apri Centro connessioni di rete e condivisione → clicca la voce Ethernet → clicca Dettagli → trova la voce Gateway predefinito per conoscere l’indirizzo IP del router.
    • Mac – clicca il menu Apple e seleziona Preferenze di sistema → clicca Rete → clicca la tua connessione Ethernet → trova la voce Router per conoscere l’indirizzo IP del router.
  5. 5 Esegui l’accesso con l’account da amministratore. Ti saranno chieste le credenziali di accesso del router. Le informazioni predefinite variano secondo il modello, ma il nome utente è spesso “admin” e la password è “admin”, “password” o nessuna.
    • Puoi trovare maggiori informazioni sul modello del tuo router su https://portforward.com/router-password/ e cercare le credenziali di accesso predefinite.
  6. 6 Apri la sezione Wireless delle impostazioni del router. La posizione esatta del pulsante e i termini utilizzati variano secondo il modello.
  7. 7 Cambia il nome della rete nel campo SSID, Può avere anche il titolo “Nome della rete”. Si tratta del nome che compare nell’elenco delle reti wireless disponibili.
  8. 8 Seleziona WPA2-Personal come opzione di autenticazione o di sicurezza. Si tratta del protocollo più sicuro disponibile sui router più diffusi. Evita le cifrature WPA e WEP se non sono esplicitamente richieste da dispositivi vecchi e non compatibili con le tecnologie più recenti.
  9. 9 Crea una password sicura. La parola d’accesso è necessaria per collegarsi alla rete. Il campo può portare il nome “Chiave condivisa”.
  10. 10 Assicurati che la rete Wi-Fi sia abilitata. Secondo il modello di router, potresti dover spuntare una casella o cliccare un pulsante nella parte superiore del menu Wireless per abilitare la rete.
  11. 11 Clicca il pulsante Salva o Applica, Le modifiche saranno salvate nel tuo router.
  12. 12 Attendi che il dispositivo si riavvii. Servirà qualche minuto perché la rete sia attiva.
  13. 13 Collega i dispositivi wireless alla rete senza fili. Una volta che la rete è attiva, comparirà nell’elenco di quelle disponibili, su tutti i sistemi wireless a portata. Per collegarsi alla rete, gli utenti devono inserire la password che hai scelto.
    • I computer collegati via Ethernet non hanno bisogno di password.

    Pubblicità

Cosa sono le reti ospite?

Cos’è una rete WiFi guest? – È quella parte di rete che funziona in modo totalmente indipendente dalla rete principale. Generalmente è riservata ai dispositivi dei visitatori di un’azienda, di una struttura ricettiva oppure di un negozio. Questa modalità consente di offrire un servizio a valore aggiunto agli utenti, senza compromettere le prestazioni e la sicurezza della rete aziendale,

A cosa serve il bridge di rete?

Il bridge si colloca al livello datalink (ovvero di collegamento) nel modello ISO/OSI e svolge il ruolo di ‘smistatore di dati e pacchetti’ tra i due o più router Wi-Fi o Ethernet dai quali a loro volta si originano lereti da mettere in comunicazione.

Come si realizza una piccola rete domestica?

Cosa serve – Per realizzare una piccola rete LAN devi disporre di due o più personal computer, di cavi di rete RJ45 e di un dispositivo switch o router con switch integrato. Una rete locale LAN, permette di mettere in comunicazione più computers tra di loro.

Che differenza tra Wi-Fi e Wireless?

Le differenze tra Wireless e Wi-Fi – In sostanza, quindi, il Wireless indica una tecnologia di comunicazione senza fili, che permette di collegarsi a internet o mettere in collegamento diversi computer o dispositivi tra di loro senza utilizzare dei cavi. Come Creare Rete Wifi Il Wi-Fi può essere definito come una tipologia di trasmissione wireless ad alta velocità, che utilizza delle bande di frequenza ed opera attraverso un router, che permette di collegare tra loro più dispositivi senza dover utilizzare dei cavi di collegamento.

Questa tecnologia permette di tramettere dati a distanze notevoli, molto dipende dal tipo di antenna e dagli ostacoli presenti, in commercio ci sono router e antenne che offrono copertura dai 350 metri a diversi km, inoltre, l’ampiezza di banda che si è arrivati a coprire è intorno ai 54 Mbps. I computer che utilizzano la rete LAN Wi-Fi, inoltre, sono in grado di condividere dati e risorse, come stampanti, scanner e fax e accedere ai servizi internet.

La connessione Wi-Fi necessità di diverse antenne e ripetitori per funzionare e assicurare l’adeguata copertura affinché tutti possano usufruirne comodamente e sfruttando al massimo le prestazioni offerte. In conclusione, volendo dare una risposta diretta alla domanda “Wireless e Wi-Fi sono la stessa cosa?”, diciamo che il Wireless è un tipo di tecnologia di comunicazione senza fili, mentre il Wi-Fi è una tipologia di comunicazione senza fili.

Quanto costa un router con sim?

Quanto costa un router con SIM? – Come vale per i router fissi, anche quelli con SIM possono richiedere investimenti variabili a seconda delle funzioni e delle prestazioni che possono garantire. Si può partire da un minimo di 30 € per un modello economico, Single Band, con porte LAN Fast Ethernet, per arrivare a oltre 350 € per un router equipaggiato con tutte le tecnologie più avanzate. Come Creare Rete Wifi

Quali sono le migliori reti Internet?

Tra i migliori Vodafone e Fastweb seguono Tim e WindTre: La migliore connessione in italia in questo momento secondo gli esperti è quella di Vodafone che arriva a una velocità di 4,01 Mbps tenendo in considerazione sia la fibra che l’adsl dell’operatore.