Come Trovare Il Nome Della Rete Wifi?

Windows

  1. Fai clic con il pulsante sinistro sull’icona del segnale wireless (spesso nell’angolo inferiore destro del desktop).
  2. Nella lista di reti, cerca il nome della rete indicata come ‘Connessa’. Questo è il SSID della tua rete.

Cosa si intende per nome della rete?

Nome della rete (SSID) – Imposta su un nome singolo, univoco (con distinzione tra maiuscole e minuscole) per tutte le bande Il nome della rete Wi-Fi (o SSID, acronimo di Service Set Identifier) è l’identificatore con cui la rete comunica la propria presenza agli altri dispositivi.

  • Non usare nomi comuni o di default come linksys, netgear, dlink, wireless o 2wire,
  • Non assegnare nomi diversi alle tue bande a 2,4 GHz, 5 GHz o 6 GHz. Tutte le bande devono avere lo stesso nome.

Se non ti attieni a questa istruzione, i dispositivi potrebbero non stabilire una connessione affidabile alla rete, a tutti i router della rete o a tutte le bande disponibili sui router. In più, i dispositivi che accedono alla tua rete avrebbero maggiori probabilità di rilevare altre reti con lo stesso nome e quindi di tentare automaticamente di connettersi ad esse.

Dove trovo indirizzo IP modem Tim?

Per accedere alle Impostazioni del Modem TIM HUB+, vai all’indirizzo http://192.168.1.1 ed inserisci nel nome utente admin e nel campo password quella che trovi sull’etichetta nella parte posteriore del modem. Segui le indicazioni presenti in pagina per la configurazione delle impostazioni avanzate del tuo modem,

Se trovi comunque difficoltà, puoi contattare il nostro Servizio di Assistenza a pagamento : il personale tecnico concorderà un intervento personalizzato. Dal menu VoIP è possibile visualizzare il numero di telefono, gestire le porte FXS e abilitare/disabilitare la funzionalità POS. Nella scheda Mappatura porte voce si possono gestire le numerazioni sulle porte FXS.

Dalla scheda POS è possibile abilitare il funzionamento del POS e/o del FAX collegati alle porte FXS del modem. Selezionando il menu Internet è possibile configurare il DNS Dinamico dalla sezione DDNS, Tale servizio consente di raggiungere il modem e i dispositivi ad esso collegato via internet anche senza conoscere l’indirizzo IP pubblico assegnato.

  • Per abilitare il servizio, scegli il tuo Provider, clicca su “ON”, inserisci le informazioni necessarie nei campi presenti (Provider URL, Username, Password, Nome Host) e, infine, clicca su Applica.
  • Nella sezione Internet è possibile configurare i siti verso i quali si vuole impedire l’accesso.
  • Per inserire un nuovo sito da bloccare, clicca su Sicurezza nel menu a sinistra, clicca sulla scheda Criteri filtro, seleziona “ON” nella sezione Configurazione filtro e modalità, scegli la Modalità Black List e clicca su Applica,
See also:  Come Cambiare Password Wifi Netgear?

Nella sezione Filtro URL inserisci il nome e la URL del sito che vuoi bloccare e clicca su Applica, La regola è stata creata. Da questo momento non sarà possibile accedere al sito presente nell’elenco. Nella sezione Internet – Parental Control è possibile abilitare/disabilitare singoli MAC Address in base ad una programmazione oraria/settimanale.

Cosa vuol dire separazione SSID?

Cambiare SSID su router e access point – Il nostro consiglio è quello cambiare SSID non accettando quello impostato di default sul router. In questo modo, oltre che rendere la propria rete WiFi più facilmente individuabile, è possibile difendersi dagli attacchi evil twin che vengono spesso posti in essere utilizzando gli SSID impostati di default.

  • Per modificare l’SSID della propria rete WiFi basta accedere al pannello di amministrazione del router, portarsi nella sezione Wireless o WiFi quindi scegliere il nome da assegnare alla rete.
  • Con le reti WiFi mesh viene assicurato l’utilizzo di un unico SSID quando si passa da un nodo all’altro Una rete di questo tipo è infatti composta da più unità (“nodi”) che permettono di estendere notevolmente la copertura.

Rispetto alla classica soluzione router più ripetitore WiFi, una rete WiFi mesh fa in modo che non vi siano disconnessioni nel passaggio da un nodo all’altro (o comunque esse diventano di fatto irriconoscibili). In un altro articolo ci siamo chiesti se usare lo stesso SSID con più router e access point sia o meno una buona idea (senza ricorrere a una configurazione WiFi mesh).

Diciamo che nulla vieta di farlo ma che la posizione dei range extender, degli access point e dei router deve essere scelta con oculatezza per evitare sovrapposizioni del segnale e situazioni in cui un client resta connesso al dispositivo più lontano quando invece potrebbe e dovrebbe collegarsi al trasmettitore più vicino con uguale SSID.

See also:  Come Controllare La Cronologia Del Wifi?

Per il fine tuning di una configurazione che prevede l’uso di uno stesso SSID su più dispositivi, si può anche modificare il valore handoff espresso in dBm, L’ handoff consente di stabilire un valore soglia al di sotto del quale un client deve essere disconnesso in modo forzoso: ne abbiamo parlato nell’articolo in cui abbiamo spiegato come fare se la WiFi si disconnette spesso,

  1. Aumentando un po’ la soglia di handoff si può fare in modo che un dispositivo si scolleghi prima e vada alla ricerca di un segnale più forte nelle vicinanze.
  2. Se il router o l’access point gestiscono diverse reti WiFi è probabile che nel pannello di amministrazione si trovino riferimenti a più SSID.
  3. Di norma sulle bande dei 2,4 e 5 GHz si usa lo stesso SSID ma alcuni utenti usano differenziare le denominazioni.

Nel caso delle reti WiFi mesh c’è anche un SSID associato al backhaul ovvero al collegamento dedicato tra router principale e nodi o unità satellite. Di solito la rete WiFi utilizzata per il backhauling è nascosta. SSID separati sono associabili alle reti guest : tutti i router permettono di creare una rete per consentire connessioni temporanee agli ospiti.

Si può così condividere la propria connessione con soggetti terzi senza che possano accedere al contenuto della rete locale e alle sue risorse. Attenzione però perché, come abbiamo scoperto a suo tempo, le reti guest su alcuni router non proteggono la rete locale : i dispositivi e le risorse personali sono comunque visibili.

Nell’articolo spieghiamo come accertare che il proprio router non sia affetto dallo stesso problema.

Che tipo di rete e Internet?

Una panoramica sui vari tipi di rete La Metropolitan Area Network (MAN), che in italiano potrebbe essere tradotta come rete metropolitana senza fili, viene definita come una rete di telecomunicazione a banda larga, che collega più LAN geograficamente vicine.

Di solito si tratta di singole filiali di un’azienda, che vengono connesse ad una MAN attraverso l’ affitto di linee dedicate, Per questo utilizzo vengono utilizzati router efficienti e connessioni altamente performanti in fibra ottica, che consentono una trasmissione dati maggiore rispetto ad Internet.

La velocità di trasferimento tra due nodi distanti è comparabile alla comunicazione interna di una LAN. L’infrastruttura per le reti MAN viene messa a disposizione da provider che operano a livello internazionale. Le città con cablaggio MAN si collegano a loro volta a reti sovraregionali, chiamate Wide Area Network (WAN), e internazionali, che prendono il nome di Global Area Network (GAN),

See also:  Come Eliminare Una Rete Wifi Dal Pc?

Con la metro Ethernet, ovvero attraverso l’utilizzo della tecnologia Carrier Ethernet (CE 1.0) o Carrier Ethernet 2.0 (CE 2.0), viene resa possibile una speciale tecnica di trasmissione per le MAN, con la quale si vengono a creare le cosiddette Metropolitan Ethernet Network (MEN), altamente performanti.

Con gli standard IEEE 802.16 sono state regolate anche le Wireless Metropolitan Area Network (WMAN) per le grandi reti radiofoniche regionali ed è grazie alla ben nota tecnologia conosciuta con il nome di WiMAX (Worldwide Interoperability for Microwave Access) che è possibile impostare i cosiddetti WiFi Hotspot.

  • Per WiFi Hotspot si intendono dei punti di accesso WiFi sparsi in diverse zone della città.
  • Le WMAN oltre a dare la possibilità di connettersi ad Internet in vaste aree cittadine, permettono anche di offrire un’efficiente connessione ad Internet ad eventuali clienti in regioni con carenza di infrastrutture.

Difatti la trasmissione DSL è tecnicamente legata all’allacciamento dei cavi di rame; dove questi non sono presenti, la connessione tramite DSL risulta impossibile. : Una panoramica sui vari tipi di rete